Botox

In Italia, l’uso della tossina botulinica è stato autorizzato dal Ministero della Salute nel 2004, limitatamente ad un solo tipo di farmaco che si chiama Vistabex (in Italia), Botox (negli Stati Uniti) o Vistabel (in Francia), e solo per il trattamento delle rughe glabellari e peri-oculari in pazienti di età non superiore ai 65 anni, a condizione che il preparato venga iniettato da uno specialista in chirurgia plastica, dermatologia, neurologia o chirurgia maxillofacciale. Dal 2010 è presente una nuova tossina botulinica (con caratteristiche molto simili al Vistabex) autorizzata dal Ministero della Salute, che si chiama Azzalure prodotto dalla Galderma. La tossina botulinica, attraverso una paralisi flaccida della muscolatura, inibisce temporaneamente l’azione dei muscoli mimici del volto, permettendo la distensione delle rughe delle regioni anatomiche che si vogliono trattare.

FRONTE

Con la Tossina Botulinica è possibile distendere le rughe frontali, dando al viso un aspetto più fresco e più giovane. L’effetto dura da 3 a 6 mesi a seconda della paziente e può essere effettuato nuovamente al termine di tale periodo.

RUGHE PERI-OCULARI (ZAMPE DI GALLINA)

Con la Tossina Botulinica è possibile distendere anche le rughe peri-oculari, dando allo sguardo un aspetto più fresco e più giovane. L’effetto dura da 3 a 6 mesi a seconda della paziente e può essere effettuato nuovamente al termine di tale periodo.

CHIEDI ALL' ESPERTO

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi