BLEFAROPLASTICA

BLEFAROPLASTICA

La blefaroplastica è un intervento che ha l’obbiettivo di dare allo sguardo ed al viso un aspetto più “fresco” e riposato, permette di eliminare l’eccesso di pelle e le borse grassose (borse palpebrali), presenti nella palpebra superiore e/o inferiore. L’intervento è rivolto a quei pazienti che per età o per genetica hanno palpebre con pelle in esubero e/o borse di grasso. La blefaroplastica è spesso associata ad altri interventi come il Lifting del Viso o la Rino-settoplastica.

VISITA PER L’INTERVENTO

In questa sede il Chirurgo valuterà l’inestetismo da correggere, esaminerà le palpebre superiori e/o inferiori, pianificando l’intervento in base all’eccesso di pelle e/o di borse grassose da rimuovere.
Il Chirurgo inoltre elencherà le possibili complicanze.

L’INTERVENTO DI BLEFAROPLASTICA

L’intervento ha una durata di circa 2 h, e può essere effettuato in sedazione profonda o in anestesia generale, in regime di day hospital o con una notte di ricovero.

TECNICHE CHIRURGICHE PER L’INTERVENTO

Palpebra superiore: l’intervento prevede la rimozione delle borse grassose e della pelle in eccesso, con la cicatrice risultante che si nasconderà nella piega della palpebra.

Palpebra inferiore: l’intervento prevede un’incisione sotto le ciglia, che permette l’asportazione delle borse di grasso e della pelle che residua dopo la loro rimozione.

PREPARAZIONE ALL’INTERVENTO

Si richiedono gli esami del sangue, l’elettrocardiogramma e una radiografia del torace.
Una volta effettuati tutti gli esami prescritti, la paziente incontrerà l’anestesista che valuterà l’idoneità all’intervento.
Si consiglia, per almeno quindici giorni prima della procedura, di non assumere farmaci che contengano acido acetilsalicilico (Aspirina), così come gli antinfiammatori e di sospendere il fumo di sigaretta, quest’ultimo responsabile di alterata cicatrizzazione.

DECORSO POST OPERATORIO

Al termine dell’intervento il/la paziente avrà dei piccoli cerotti a coprire le sole cicatrici, tale medicazione verrà rimossa dopo 5 giorni, data in cui vengono tolti anche tutti i punti di sutura.

ANESTESIA

L’anestesia in chirurgia plastica, come per tutte le branche chirurgiche, merita grande attenzione e scrupolosità.
Ogni Paziente che decide di sottoporsi all’intervento viene studiato dall’equipe anestesiologica del Dottor Geiger per decidere quale anestesia debba essere utilizzata rispettando ed utilizzando il massimo degli standard in termini di sicurezza e professionalità.

FAQ

E’ possibile associare altri interventi di chirurgia estetica?

Spesso tale procedura è associata a interventi come Lifting del viso e Rino-settoplastica.

E’ vero che la Blefaroplastica cambia lo sguardo?

L’intervento non altera lo sguardo se si interviene solo su pelle e borse grassose, per alterare lo sguardo, a tale intervento deve essere associata una cantopessi (intervento su angolo dell’occhio) o lifting del sopracciglio.

Chi si sottopone a un intervento di Blefaroplastica?

Quei pazienti che desiderano dare un aspetto più fresco e giovane al proprio viso.

Con questo intervento si tolgono le rughe peri-oculari (zampe di gallina)?

No, per togliere le zampe di gallina si interviene con altre metodiche (ad esempio Botulino, Laser).

CHIEDI ALL' ESPERTO